Il Corso di laurea magistrale in Ingegneria Gestionale sviluppa e potenzia contenuti culturali e obiettivi formativi del Corso di laurea triennale in Ingegneria gestionale. In particolare si prefigge l'obiettivo di formare una figura professionale dalle solide basi ingegneristiche, in grado di progettare, gestire e dirigere processi aziendali complessi, coniugando le scelte tecnologiche e informatiche con gli aspetti economici e organizzativi.

Il Corso di laurea in Ingegneria Gestionale rientra nel progetto di Internazionalizzazione dell'Università degli studi di Bergamo ed è caratterizzato da un doppio percorso formativo: in lingua italiana (curriculum "Generale") o in lingua inglese (curriculum "Business and Technology Management") con una struttura equivalente. Le modalità di accesso ai percorsi in lingua italiana e inglese sono le stesse. La scelta del percorso avviene al momento della pre-iscrizione.

La durata del corso di laurea è di norma di due anni per gli studenti a tempo pieno e prevede l'acquisizione di 120 crediti formativi universitari (CFU). Nel corso di laurea sono previsti 12 esami, laboratori, attività di tirocinio e la prova finale.
Il corso di laurea in lingua italiana prevede due curricula:

  1.  Curriculum "Generale": con specializzazione in gestione d'impresa, gestione industriale, gestione dei servizi.
  2.  Curriculum "Tecnologie e Materiali Innovativi per l'Industria Tessile": che si differenzia dal curriculum "Generale" per alcuni insegnamenti dedicati alla chimica, ai materiali e alle tecnologie tessili ed alla nobilitazione dei tessuti.